Il futuro è ora

Sembra strano parlare di futuro adesso al tramonto di una stagione sportiva impegnativa ma non ancora conclusa.
Invece proprio in questo week end il RNS ha vissuto delle bellissime giornate di sport.
Il futuro è ora e lo si vede sabato nel vedere sgambettare un centinaio di bambini (dalla under 6 fino alla 12) nella consueta festa dell’amico.
Numeri da capogiro che rinforzano il lavoro fin qui svolto (aggiungo che dei bimbi che giocavano sabato la maggioranza erano bambini che giocano regolarmente nelle nostre compagini).
D’altra parte i numeri parlano chiaro….. Fra Rinos e Falchi abbiamo circa 170 tesserati dalle categorie Under 6 alla 16…. Diventiamo oltre 250 se sommiamo anche le categorie seniores, old e ladies.
Il futuro è adesso, e lo è anche a giudicare dalla grande prova di orgoglio e di appartenenza dimostrata dai nostri ragazzi seniores Vs i bisonti.
16 ragazzi uniti che non hanno mollato contro le difficoltà (eravamo falcidiati da squalifiche, infortuni, impegni lavorativi, impegni vari e purtroppo anche da scuse incomprensibili).
La partita l’abbiamo persa meritatamente ma siamo usciti a testa alta…. A volte una sconfitta con onore vale molto di più di una vittoria.
Si ricomincia da qui, da 2 diciassettenni sempre presenti in campo e dal manipolo di ragazzi che non vogliono mollare.
Il futuro è ora e non possiamo più aspettare, abbiamo il dovere di provare a fare di più.
Ci conteremo e sono sicuro che il prossimo anno faremo una squadra competitiva, ed attaccata ai nostri colori.
Si faccia da parte chi non se la sente.
Il futuro è ora e lo dimostrano anche i nostri ragazzotti della under 16 quest’anno alla prima esperienza con una squadra quasi interamente targata RNS.
Un manipolo di ragazzi che hanno fatto molti sacrifici e che meritatamente si sono guadagnati almeno 2 partite di qualità.
La prima l’abbiamo persa di misura con un po’ di rimpianto ma abbiamo la possibilità di rifarci mostrando i nostri muscoli senza però scollegarli dal cervello.
VIS UNITA FORTIOR.
Paolo Ruggiero